Dark Quarterer

copertina Album Dark QuartererStorica band che ha lasciato una profonda impronta nell’evoluzione dell’Heavy Metal italiano. Considerati i padri fondatori di un genere (Epic/Prog) e conosciuti nel mondo per il loro sound estremamente unico.

Il gruppo originario si  formò a Piombino nel 1974  con il nome “Omega erre”.
Iniziarono riproducendo fedelmente brani hard rock e metal di gruppi come i Black Sabbath,Thin Lizzy, Iron Maiden, Krokus, Grand Funk Railroad, Led Zeppelin, Uriah Heep,Gentle Giant, Genesis, Jethro Tull, Van der Graaf Generator, Deep Purple, ,Cream, Manowar, Michael Shenker, Colosseum …

Dopo aver ascoltato la band durante le prove, Duccio Marchi, un grande amico e appassionato  di avant garde rock, propose di comporre qualcosa di completamente nuovo. Il gruppo pensò a suo grado di sviluppo musicale e la sua capacità di creare qualcosa che si ispirasse a  tutta la musica già sentita, ma che fosse davvero diverso da tutto.

Sembrava impossibile realizzare qualcosa di veramente originale. Se non fosse stato per la continua insistenza di Duccio Marchi forse i Dark Quarterer non sarebbe mai esistiti!

Fulberto Serena sperimentò sonorità classiche (Bach), arpeggi che erano anche riff veri e propri, quasi esclusivamente in minore allo scopo di raggiungere  il colore più scuro ..

Il nome Dark Quarterer era l’ispirazione di Duccio – ha spiegato che “Quarterer” era vecchio inglese per il macellaio di animali macellati. Il “logo” che identifica i Dark Quarterer è stato il risultato di un’idea più generale del gruppo ed è apparso fin dal primo disco: un marchio virtuale!

I Dark Quarterer iniziarono a produrre i loro primi schizzi musicali: Fulberto Serena aveva portato idee, temi, melodie e il gruppo lentamente si trasformò. Quindi ci sono voluti un sacco di istinto, ma anche molte correzioni e cambiamenti radicali al fine di ottenere un risultato finale che non potrebbe essere migliorato.

Le prime recensioni parlavano di un capolavoro e della creazione di un nuovo stile musicale Epico progressivo” (Claudio Cubito – Rockerilla 1987).

Nel 1991 Sandro Tersetti accettò l’offerta di unirsi al gruppo. Lo stile di questo chitarrista blues, della Scuola Blackmoore era molto diverso da quello del gruppo che era molto più vicino a quello dei Black Sabbath, con le sue armonie scure – si misero alla ricerca di qualcosa che potesse unire tali stili contrastanti.

Nel 1991 il gruppo ha partecipato al “Festival degli Sconosciuti di Ariccia” sponsorizzato da Rita Pavone. Ha vinto la sezione gruppo OUT OF LINE e ha preso parte al programma TV su RAIDUE suonare il pezzo dal vivo. L’anno successivo il gruppo fu contattato dalla INLINE Music che gli offri alla band una co-produzione.

Così nel 1995 WAR TEARS è stato rilasciato su compact disc. Gianni Nepi aveva il duro lavoro di comporre la maggior parte della musica e dei testi. Il disco ha venduto 2560 copie ma l’etichetta è scomparsa nel nulla.

Sandro Tersetti non riusciva a tenere il ritmo e lasciò il gruppo nel 1997. Dopo una ricerca esaustiva,nel 1998 un giovane chitarrista apparve come dal nulla. Francesco Sozzi dimostrò di essere in armonia con il resto del gruppo fin dall’inizio.

In tutti questi anni, Paolo e Gianni avevano affinato le loro doti strumentali (Paolo batteria, voce Gianni) e avevano anche iniziato a insegnare. La comunione di idee e di gusto musicale, il suono moderno di Francesco, e la tecnica che i tre avevano acquisito creando le basi per qualcosa di nuovo. nel 2000, in occasione della registrazione del 4 album “Violence” i tre chiedono la collaborazione alle tastiere di un amico, Francesco Longhi che da quel momento entrerà a far parte del gruppo stabilmente

Dal 2002 i Dark Quarterer iniziano ad intraprendere un’intensa attività live che li vede protagonisti in tutta Europa. suonano in Inghilterra, Francia, Grecia, Germania, Malta, Cipro, Danimarca, Svezia, Norvegia, Austria.

Formazione 

Attuale
Gianni Nepi – basso, voce
Paolo Ninci – batteria e percussioni
Francesco Sozzi – chitarra
Francesco Longhi – piano, tastiere

Ex componenti

Fulberto Serena – chitarra
Sandro Tersetti – chitarra

Discografia

1987 – Dark Quarterer
1989 – The Etruscan Prophecy
1993 – War Tears
2002 – Violence
2008 – Symbols
2012 – Under The Spell (double CD live)
2012 – Dark Quarterer XXV Anniversary
2013 – Dark Quarterer XXV Anniversary (double CD) USA production

Qui il Link Per ascoltare i loro Brani

Be Sociable, Share!

You may also like...

Facebook